Luca May 17, 2018

Dopo la stagione Francescoli si è nuovamente preparato per la Coppa del Mondo. I suoi successi in Coppa America sollevato le aspettative di tutta la squadra, ma non è stato possibile: appena battendo la Corea del Sud nella fase a gironi, l’Uruguay ha perso per l’Italia nella prima partita della fase finale con un punteggio di 2: 0 e si tolse.

Ironia della sorte, è stata l’Italia a diventare il nuovo paese di Francescoli, trasferitosi a Cagliari. Con lui in squadra commutata connazionali Daniel Fonseca e José Oscar Herrera. Dove Enzo non è stato dato a guidare l’attacco – ha dovuto accontentarsi di un ruolo profondo insolito a centrocampo, con il risultato che l’impatto del sonno sul serio.

Per tre stagioni in Serie A, Francescoli ha segnato 17 gol in 98 partite. spettatore neutrale potrebbe dire che ha superato, ma i sardi amato Francescoli, il cui gioco sono completamente soddisfatti. Due stagioni non hanno portato a nulla, ma il terzo si può chiamare successo con un allungamento: dopo aver conquistato la sesta posizione, il Cagliari è arrivato alla Coppa UEFA, e il principe stesso è stato elencato come gli 11 più grandi giocatori nella storia del club.

Nell’ultima stagione europea, Francescoli ha suonato in “Torino”, dove ha continuato a suonare profondamente. Questo ancora una volta ha colpito per l’impatto, ma il sesto posto finale turintsev ancora vestito: erano contenti, anche, di tentare la fortuna in Coppa UEFA.

A 33 anni, Francescoli si rese conto che aveva abbastanza viaggi, e tornò nella sua terra natia – o meglio, quasi nativo, mentre cercava di nuovo su una maglietta bianca e rossa “Rivera”. Sembrava che questa sarebbe stata la fine tranquilla della sua carriera da protagonista, ma no – al posto dell’invecchiamento e del sorprendente attaccante, il pubblico “Monumentale” ha ricevuto il ritorno della stella più brillante dell’Uruguay e di tutto il Sud America.

La prima stagione di “River Plate” si è rivelata vincente: praticamente squadra imbattibile, celebrando gold campionato facile. Francescoli ha giocato la sua posizione preferita e ha segnato 17 gol. Nella seconda stagione del 1995 ha solo confermato lo stato del migliore.

In 34 anni, Prince per la seconda volta è stato riconosciuto come il miglior giocatore del Sud America. Francescoli ha giocato in quattro coppe d’America, tutte e quattro le volte ha raggiunto la finale e ha vinto tre volte. Zico e Maradona – i più grandi punteggi del Sud America in quel momento – non ne vinsero uno solo.