Luca May 17, 2018

Rientro Jupp Heynckes nel “Bavaria” da parte sembra molto letteraria, ricordando che alcune delle opere degli scrittori romantici tedeschi: re stanco che ha rinunciato a qualche anno fa dal trono, si vede che il suo regno non è tutto a posto – e dà la richiesta di restituzione per ripristinare l’ordine. La trama per il gioco di Schiller o la fiaba di Hoffmann.

Nel momento in cui il “recordmaster” ha chiamato il tecnico 72enne per la quarta volta nella sua carriera a guidare la squadra, il Bayern aveva 5 punti di vantaggio sul Borussia dopo 7 turni. I titoli sul lato del Dortmund, che mostravano un brillante calcio d’attacco, sembravano giustificati. Ma ci sono voluti un po ‘più di 5 mesi dall’inizio di ottobre, quando Heynckes è tornato – e ora nell’ultimo turno della “Bavaria” potrebbe diventare un campione se vince e attese mancate accensioni concorrenti. Non ha funzionato, per di più, la squadra inaspettatamente perso a “Leipzig”, ma il fatto che il titolo – che è un vero affare, non sembra pronto a discutere se stessi concorrenti, “Schalke” con “Borussia”.

E non è solo l’imperfezione delle squadre della Ruhr. Sì, “Schalke” struttura irregolare, e 32-anno-vecchio allenatore prodigio Tedesco però di talento, ma è chiaro che non tutti i colpi pieni. Sì, il Borussia è riuscito a cambiare l’allenatore nel corso della stagione, e quasi tutti i giocatori di base si sono incontrati con i medici di club più vicini di quanto avrebbero voluto. Prima di tutto, tuttavia, dobbiamo ammettere: Heinkes ha dato nuova vita alla squadra.

È ben consapevole di un certo numero di giocatori che erano leader fin dal 2013, quando l’ultima volta che i Munichers vinsero in Champions League, dopo di che Jupp partì. E ‘chiaro che lo stesso Muller, Robben, Ribery, Boateng, Neuer da Heynckes rapporto speciale, hanno passate tante insieme, e in contrasto con non sono stati in grado di costruire relazioni con i leader di un allenatore veterani Ancelotti combatteranno. Allo stesso tempo, Heynckes è l’autorità per i giovani: Suhl Kimmiha, Rudy – semplicemente a causa l’immagine del allenatore vincente (e, ancora una volta, l’atteggiamento verso di lui da parte di veterani).

Tutto ciò ha permesso alla squadra di risolvere di fatto il problema della vittoria del campionato. La domanda nei restanti due tornei – e se in Coppa di Germania che la semi-finale con il “Bayer” (due volte perduto “Bavaria” 1: 3 in campionato), che la finale contro la vincente di una coppia di “Schalke” – “Eintracht” non guardare terribile prova, con la Lega campioni tutti più difficili. Certo, la “Bavaria” ha l’opportunità a causa della rottura del carico di dosaggio della Bundesliga sui leader, e della squadra stessa e giocata, forte e di buon umore.